Un terremoto di magnitudo 4.0 ha colpito l’isola Verde intorno alle ore 21 di lunedì 21 agosto;

Ieri sera intorno alle ore 21 un terremoto di magnitudo 4.0 ha colpito l’Isola di Ischia, provocando il crollo di alcune abitazioni. Necessaria l’evacuazione anche dell’ospedale Rizzoli.
La cronaca registra la morte di due donne.
Da ieri i vigili del fuoco stanno estraendo dalle macerie due bambini, di 7 e 5 anni dopo aver estratto il più piccolo di pochi mesi.
Mentre le operazioni di salvataggio proseguono, sul web (e non solo) si assiste alla solita gogna mediatica e al solito territorialismo che colpisce il sud (Napoli in particolare) nei casi di tragedie.

Su leggono inneggiamenti al Vesuvio, l’augurio di altri crolli…
Si spara, come sempre fango e merda…merda nella quale, una volta all’anno ci venite anche voi del nord (separazione da fare assolutamente…!) a sguazzare, a rilassarvi, a fotografare…
E voi, vi sentireste ancora italiani?